USCIAMO DAL SILENZIO

USCIAMO DAL SILENZIO!
Ricerca di Anna Bandettini – Repubblica

ITALIA
VIOLENZA SESSUALE
Dati ultima indagine ISTAT resi noti in occasione della giornata parlamentare contro la violenza alle donne

Sono 10 milioni le donne tra i 14 e i 59 anni che hanno subito molestie o ricatti sessuali nel corso della vita.
Sono 900 mila i ricatti sessuali che avvengono sul lavoro e
500 mila gli stupri o i tentati stupri.

le MOLESTIE FISICHE SESSUALI avvengono solitamente:
da parte di ESTRANEI il 58%
per la STRADA il 19%
sui MEZZI di TRASPORTO PUBBLICO il 31%
sul POSTO DI LAVORO il 12,1%
in PUB o in DISCOTECA il 10,5%

Invece gli stupri e i tentati stupri avvengono ad opera di familiari.
amici il 23,8%
conoscenti il 12,3%
fidanzati o ex fidanzati il 17,4%
mariti o ex mariti il 20,2%
Solo il 3,5% avviene per mano di estranei.

I luoghi più a rischio sono i più familiari.

Solo il 21% delle violenze sessuali avviene per strada
e il 14% in auto.
Per il resto si tratta di casa propria, di case di amici, di parenti o dell'aggressore.
I ricatti sessuali sul lavoro sono:
900mila all'assunzione o per fare carriera.
100mila donne hanno subito ambedue le violenze

Quando avviene violenza sessuale questa è spesso violenza ripetuta e le donne non se la sentono di denunciarla nel 90% dei casi
perche’ hanno paura di essere giudicate male nel 28,6% dei casi
per vergogna nel 22,1% dei casi
per mancanza di fiducia nelle forze dell’ordine nel 11,6% dei casi
1/3 delle donne non parla con nessuno dell’accaduto

MILANO
dati del Soccorso Violenza Sessuale
dal 15 maggio 1996 al 31 marzo 2006
Numero totale casi: n.2.132

NAZIONALITA’:
italiana n. 1.361 pari al 64%
straniera n. 771 pari al 36%
SESSO:
Femmine n. 2.047 pari al 96%
Maschi n. 85 pari al 4%

NOTI ALLA VITTIMA n. 1.253 pari al 59%
SCONOSCIUTI n. 810 pari al 38%
MINORENNI n. 685 pari al 32%
MAGGIORENNI n. 1.447 pari al 68%