Dario Fo compie ottanta anni.

“ A lui e Franca diciamo: siete grandi.
Grandi perchè alla vostra età date ancora fastidio a destra e anche a
sinistra.
Perchè avete inventato un teatro antichissimo che prima non c'era.
Perchè vi ho visto a volte un po' malati e sofferenti, ma salivate sul palco
e nessuno se ne accorgeva.
Perchè avete insegnato teatro più di cento scuole.
Perchè non avete mai mollato.
Ma non siete troppo grandi, nel senso di adulti, non invecchiate mai del tutto, ma mantenete una prodigiosa, giovane energia da monellacci.
Continuate a litigare e a volervi bene come due ragazzini.
Siete diventati moderni e tecnologici: Franca ha organizzato da sola un sito
internet da un milione di gigabyte, e Dario si sta applicando
ed entro il 2008 sarà addirittura in grado di inviare una mail.
Grazie per le coliche epatiche causate ai tromboni italici col Nobel.
Grazie per l'aiuto dato a mille e mille realtà sociali.
Grazie per averci fatto amare, per una volta tanti anni fa,la televisione italiana.
Grazie perchè mio figlio è nato allegro,
due giorni dopo che sua madre era venuta a vedervi a teatro e aveva riso di cuore.
Grazie per i vostri piccoli e grandi trionfi,
ma anche per quello che avete sofferto, e di cui non vi lamentate mai.
Cento di queste serate e giorni, e tanti bis”.

Stefano Benni (il Lupo) e Beppe Grillo.

Commenti

Ricordiamo ancora lo stupore per il suo Nobel e per una frase che una guida durante un viaggio in Svezia ci disse passando davanti all'Accademia Reale: "Voi in Italia non lo apprezzate pienamente perchè dividete tutto in bianco e nero, ma noi in Svezia amiamo quel suo essere genialmente colorato in un mondo privo di colori. Noi siamo felici che il premio sia andato a lui, è un genio".Noi sottoscriviamo.
Altri 80 anni insieme Dario, GRAZIE!

Quando abbiamo suonato a al Palamazda x Dario è stata per tutti noi una esperienza forte;il clima del PalaMazda era paragonabile a quello di feste vissute negli anni 70. Oggi 24 marzo "OTTANTA" voglia di augurare a chi per tanti anni ha prodotto "Cultura", è stato dalla parte dei deboli, ha profuso il suo vivere ed il suo tempo per l'arte.. Grazie, grazie di vero cuore
A Franca un "in bocca al lupo" x la sua elezione a senatrice della repubblica
I Ritmi di Napoli:Pasquale TERRACCIANO & NapoliExtraComunitaria, Enzo La Gatta, Enzo Gragnaniello & le Nacchere Rosse e Tony Cercola

Ricordo un pomeriggio di circa 25/27 anni fa, quando nel palazzetto di Napoli, vidi Dario e Franca, L'anno della tigre(?). Erano i tempi degli spettacoli di Gaber, di Elvio Porta, della festa nazionale dell'Unità a Napoli(1975?) con Bennato, Dalla, gli Intillimani, del teatro con Buazzelli, Valli, Gazzolo, Gassman, Randone...il Banco Mutuo Soccorso, la PFM,de Andrè,Vecchioni.Due anni fa ho rivisto Dario e Franca al Bellini:che emozione, che rimpianti.Ho 47 anni e, guardare adesso a cosa siamo ridotti, a che cos'è la cultura, l'offerta culturale....auguri Dario, auguri di cuore con un abbraccio da figlio a padre. Auguri anche a Franca per il prossimo 9 aprile.Ti abbracciamo, Marcello e Roberta

Marcello

Mille e più auguroni a Dario che mi fa sempre ridere sorridere e soprattutto riflettere sui problemi di questa società che fin troppo spesso non ha capito e non capisce tutt'ora questa persona unica e grande!!!!!!!!!!!!Vorrei essere solo nata un pò di anni prima per vivere fin dall'inizio questa magnifica avventura!!!!!!!!!Grazie per avermi aperto gli occhi,Grazie a te e Franca per aver mostrato la verità sempre e comunque,siete grandi e mi piacerebbe un giorno aver l'onore di conoscervi..Complimenti a Franca per la sua candidatura,sto spargendo la voce per farti votare da più persone possibili e attaccherò presto qualche tuo manifesto all'università io purtroppo non posso votare per il senato (ho 21 anni!!!!)UFFI!!!!!!!Vabbè farò del mio meglio in altri modi..Grazie a entrambi e un abbraccio forte forte ELISA