oggi niente sprechi... tiriamo il fiato

oggi niente sprechi... tiriamo il fiato. ridiamo e riflettiamo insieme.
da "VII: ruba un po' meno-1992

(...) Diceva qualcuno di molto importante: "E' pericoloso rifugiarsi nei sogni", ma io non ne posso fare a meno... ne ho fatto uno l'altro giorno... stupendo.
E' un sogno un po' da megalomane... retaggio della scuola e dei suoi strascichi. Ho sognato di andare all'inferno... sì all'inferno, ma non come anima che ha abbandonato il corpo, no... da viva! Sì, col corpo e tutto, alla maniera di Enea, Virgilio, Dante...
Presuntuosa, no?
Ci scendo per poter tornare indietro a raccontare quello che ho visto... la gente che ho incontrato... e soprattutto cosa ci succede.
L'inferno che incontro io è moderno, anzi... ultra moderno, quindi c'è un gran baccano, un sacco di fumo, gas, luci, lampi, scritte luminose... parolacce al neon! Tipo: "Mo' son cazzi tuoi!" - "Va fa 'n culo va fa 'n culo!" E chi ti salva?!" - "Un mazzo tanto, ti facciamo!" - "Chiuse le raccomandazioni chiuse!" - "Sei nella merda furbacchione! Galleggia se ci riesci, stronzo!". Roba da pazzi!
Ho visto grossi personaggi del nostro mondo politico e faccendieri, bancari da poco deceduti, sdraiati su tapì-roulan, come su una catena di montaggio alla Fiat, passare urlando sotto una doccia di acqua bollente, di quelle per lavare le carrozzerie delle auto prima di verniciarle... spazzoloni di saggina, poi di ferro che gli giravano addosso portandogli via la pelle... e altro... urla e bestemmie. Poi ho visto arrivare appeso a un gancio De Mita... "Oddio! E' già morto e non lo sapevo!" - "No - m'ha spiegato un diavolo guida, caporeparto - quello è un replicante sosia. Lo facciamo passare sulla catena di "pestaggio" per allenare i diavoli, così quando arriva l'originale... sanno già cosa fare!". Così, ho visto il fac-simile di De Mita sbattuto su una sequenza di rulli che sussultavano tremendi... lo sbattevano per aria... e poi tonfi, squartamenti. "Che è?..." - "E' la condanna del terremotato, o meglio di chi s'è approfittato del terremoto. " Oh mio Dio gli crolla addosso una casa, e poi un palazzo... c'è scritto banca dell'Irpinia... e adesso lo tirano fuori coi cani... Che bravi! Ma che fa quel cane? L'ha preso per la gola... no, non è un cane, è un pensionato e baraccato dell'Irpinia! Che orribile!... Se l'è mangiato tutt'intero... e adesso lo vomita!

Potevano mancare Craxi e Andreotti?... Nudi! Che orribili! Si sputano addosso, si insultano... poi vanno a spasso a braccetto, poi si risputano addosso e si insultano... e si baciano...
Adesso Andreotti salta su un carro funebre, con cavalli e pennacchi, al posto del guidatore, frusta i cavalli che partono di gran carriera... e dentro c'è Lima, salma perenne, e anche Corleone. Arrivano i diavoli indiani, che lanciano frecce e sparano. Hanno facce incazzate che ricordano Falcone, Dalla Chiesa e Borsellino...
C'è Cossiga col piccone che scava un buco e poi ci si sotterra dentro.
Anche il Papa?! C'è anche il Papa?! Sì, è lui!...
Il Papa all'inferno?! Ma come è possibile?
"E' solo di passaggio, sta facendo un viaggio, sulla sua Mercedes bianca, " mi fa il diavolo guida. Eccolo! Sta passando tra la folla nelle Filippine e poi in Columbia, Brasile... tutta la gente intorno ben vestita, gente di potere... presidenti, generali, ministri e... ci sono pareti lungo le strade... lunghissime pareti dipinte con palazzi e prospettive splendide... pannelli scenografici, innalzati apposta per nascondere Favelas immonde con milioni di straccioni e bambini che crepano di fame nelle discariche.
Lui prosegue, benedice... lo sa che c'è il trucco... ma non è buona educazione indignarsi... è ospite dopotutto!
Stringe le mani dei dittatori... Oho! Le sue mani s'inceneriscono di colpo! Non riesce più a benedire...
I bambini straccioni e affamati, sfondano le scenografie e a milioni corrono intorno al Papa, contornato da Generali, Presidenti e Ministri... e ridono... ridono...
Hanno cucchiai in mano e li affondano nei corpi delle personalità come fossero di budino e mangiano... ridono e mangiano... mangiano e ridono, ridono.

Fine primo atto

un bacio speciale alla mia cara dolce amica Adele Parrillo... Sì, proprio lei, quella signora di cui vi ho parlato nel mio rendiconto vita al senato. andate a rileggervi la sua lettera... che bella festa le faremo il 27... le daremo anche una cosa che le farà gran piacere... quanto mi piacerebbe che tutti voi foste lì con noi.
attenzione il 25 novembre sarò alla stazione centrale di milano... penso dalle 21... saremo in tante donne "USCITE DAL SILENZIO" a manifestare contro la violenza sessuale. Passate voce
un bacione a tutte/i. Mamma mia, quanti baci sto dando in giro! non so che farci... mi viene così.
franca
dovrei rileggere ma è passata la mezzanotte e domattina alle 8,30 ho commissione.invio.

un bacio anche a jaele, nora e jacopo, mattea matilde e tom... dimenticavo: a Dario. tengo famiglia... peccato che siano tanto lontani da me.

Commenti

Non so se sono in linea con le statistiche ufficiali.
Ma non penso di dire una bestialità se dico che una donna su 3 ha subito violenza e/o abuso sessuali prima o durante l'adolescenza o ancor prima.
Conosco davvero tante ragazze, donne, buone madri di famiglia, amiche.. che nel loro passato remoto nascondono dietro una porta buia chiusa a venti mandate con un armadio davanti, sopprusi inenarrabili.
Tante davvero.
In silenzio.
Molte rimuovono il pensiero, anche se i segnali del corpo, dei sogni, delle malattie, delle proprie patologie più o meno consistenti si fanno sentire e con il tempo sempre più evidenti e spesso martellanti.
C'è chi diventa maniaca dell'ordine, c'è chi non si permette di vivere la propria sessualità appieno, c'è chi è in costante stato di depressione, c'è chi si lascia vivere e attraversa la strada senza guardare bene, tanto chissenefrega-forsemelomerito.
C'è chi odia gli uomini in genere, chi ride costantemente e si ubriaca e si attacca allo shopping senza senso, all'acquisto glamour o alla festa da sballo.
L'imperativo è sviare il pensiero riempirlo con altro.
O svuotarlo del tutto.
Dicono di sentirsi libere. E invece sono in costante tensione per non far uscire quel pensiero confinato nel buio della mente.
Alcune però parlano. Se si fidano.
Il problema è che molto spesso "l'ascoltatore" ha difficoltà a reggere una realtà così grossa, così ripugnante, così aberrante che spesso il discorso muore li.
Si è semplicemente scostato l'armadio e intravisto un'ombra nel buio attraverso il buco della serratura della suddetta porta.

Non so se ha senso quello che ho scritto, non so bene nemmeno perchè l'ho scritto è stato quasi un vomitare fuori alcune sensazioni che mi porto dentro; chissà forse qualcuno potrebbe leggere e decidere di aprire la serratura.

www.orchestrazione.it

Carissima "nostra signora del senato" coraggio che è arrivato il battesimo della tua prima finanziaria. Se va tutto bene ne avrai solo altre 4!!
Altro che inferno..non ti invidio per nulla.
C'è chi crede che Lucifero invada la nostra vita in questo nostro strano tempo; io ritengo che stia a guardare esterefatto e prenda appunti perchè certe cose non è nemmeno lui in grado di pensarle.

Immagino che tu legga solo i post recenti, la mia idea sullo spettacolo che avevo scritto indietro non voleva spingerti a fare tour in giro per l'Italia, nè tantomeno ora; son ben coscente che non hai nemmeno tempo per dormire.
L'idea è quella di utilizzare il materiale che pubblichi per costruire qualcosa che altri possano portare in scena.

Nella mia fantasia mi vedo una ventina di compagnie che in un mese (che so aprile, maggio prossimi) si presentino nei comuni della propria regione, nei propri teatri, in piazza, in spiaggia..insomma dove gli pare e mettano in scena questa spettacolo.

Una sorta di DIRETTA dal vivo in tutta italia, con eventuale dibattito finale per chi lo desiderasse e occasione per distribuire voalntini e/o materiale più specifico sul lavoro che con tuo permesso e nostra gioia 'ti abbiamo mandato a fare'.

Sono convintissimo che non basti più 'dire' le informazioni; perchè l'altro le recepisca bisogna farle 'sentire'.
Altrimenti ho paura che tutte queste preziosissime informazioni che stai raccogliendo vengano triturate come il corpo trivellato e sporco di sangue che mi passano a pranzo tra la pubblicità della vaschetta salvafreschezza e la storia d'amore non corrisposto tra uno dei tanti VIP italomarziani e una capretta tibetana con l'erpes.

Io ho deciso che nel mio piccolo e con i miei tempi porterò avanti questo progetto.
Non ho evidentemente le conoscenze per muovere una moltitudine di artisti come sogno.

Uso quel poco che so fare per qualcosa in cui credo.
Se faccio del mio meglio e procuro in maniera onesta e coscienziosa un po'di bene agli altri, ne ricevo altrettanto ed è questa la fonte più buona, ma anche difficile da raggiungere, a cui desidero dissetarmi.

Il problema è se poi i diritti d'autore bisogna versarli a te o agli eredi ad esempio di Calvi-'Ndreotti-Gelli-Dell'Utri&amicisiculi per il loro importante contributo fattivo..

www.orchestrazione.it

carissima Franca,
come stai?
io sono silvia, la ragazza di marco alloisio, il mimo-acrobata che ha lavorato quest'estate a Pesaro a "L'Italiana in Algeri"... l'imboccatrice, ricordi?
Marco, il ragazzo con la pelle di scimmia che faceva i salti...
perdona se ti disturbiamo ma abbiamo veramente un problema molto grave e serio
Qui a Genova, vogliono abbattere un intero quartiere per far posto ad un'autostrada... il ministro Di Pietro ha dato autorizzazione ai lavori e qui si sono subito accordati Comune, Regione e Provincia per far partire il progetto... il tutto a insaputa dei cittadini... poi, una mattina ci siamo svegliati e sul giornale abbiamo letto che era già stato stipulato l'accordo e che era anche già stato scelto l'architetto cui affidare la progettazione... pazzesco!
A parte il fatto che di quest'autostrada non se ne vede alcuna utilità... in quanto esistono alternative ben più importanti e con maggiori capacità di risoluzione del problema traffico: tipo il potenziamento della rete ferroviaria, che invece è lasciata in completo degrado, e l'adeguamento di una strada che costeggia il mare e che passando fuori dalla città collega direttamente all'autostrada... ma soprattutto sembra assurda l'idea di abbattere case per fare spazio ad una strada! Anche perchè alla fine, guardando alla globalità dell'intervento, ne saranno demolite un migliaio ... e non sono poche!
Il primo quartiere è quello proprio sotto il ponte dell'autostrada, ponte Morandi, dove abitano i genitori di marco... (e, sottolineo... si tratta di case di proprietà, quelle delle ferrovie che sono state riscattate). Ma in seguito ci saranno altri rioni, quelli dove dovranno fare gli svincoli, per esempio...
qui la gente è molto allarmata e arrabbiata... è letteralmente sul piede di guerra! martedì 21.11 abbiamo partecipato al consiglio comunale e siamo stati in Regione ma senza risultati concreti... anzi, il Sindaco ha avuto la faccia tosta di dire che lui non era al corrente del progetto... puoi immaginare... mentre il presidente della regione non si è fatto neppure vedere...
giovedì 23.11 si terrà una riunione dei comitati contro tale progetto per decidere la linea da seguire... ma sarà sicuramente, come annunciato, una linea dura... abbiamo il compito di difendere questi cittadini, per la maggior parte anziani (alcuni anche malati e handicappati)che hanno faticato una vita per avere una casa e ora non è giusto che se la vedano portare via così... per una strada! non è giusto!
Ho scritto anche al ministro Di Pietro, nel suo blog, mi auguro vivamente di avere risposta...
Ti saremmo tutti enormemente grati se potessi anche tu in qualche modo interessarti alla faccenda... anche se capiamo quanto già tu sia oberata di lavoro...
grazie comunque per questo spazio che ci metti a disposizione...
un caro abbraccio a te e a Dario!!!
a presto
marco e silvia
p.s. Ti lascio e-mail: crosetto.silvia@libero.it
tel. 3358149577 3338915856

marco e silvia

dove trovo un post o un sito informativo dell'iniziativa? lo pubblico e lo faccio girare tra i miei blog amici... ne ho 90... quasi tutti aderiscono alle campagne contro la violenza. gli altri non espongono loghi per scelta perchè hanno blog a tema ma fanno circolare le notizie. non posso venire personalmente ma sono già là idealmente.

monjca

Si può spiegare meglio non ho capito a cosa si riferisce
Un saluto

Dott. Luca Faccio
Visità il mio Blog http://www.lucafaccio.it

puoi trovare informazioni sull'iniziativa sul sito www.usciamodalsilenzio.org
Ciao ciao franci

grazie! www.usciamodalsilenzio.org
un bacio e grazie, franca rame

fatto.. ma lo riprongo anche domani e sabato perchè adesso vengono tutti per il world aids e day e non prestano attenzione... monjca

mi riferisco a questo passaggio delpost della signora Rame:

attenzione il 25 novembre sarò alla stazione centrale di milano... penso dalle 21... saremo in tante donne "USCITE DAL SILENZIO" a manifestare contro la violenza sessuale. Passate voce

monjca

La campagna anti spreco contro gli inutili spot del ministero della salute per la prevenzione all'hiv procede benino e, in attesa di una sua risposta all'e mail che ho inviato, volevo dirle che parteciperanno Paolo Maria Veronica e Malandrino che daranno la voce fuori campo allo spot vincitore. Aspetto altre adesioni, sono di Bologna... la voce sta circolando... e qui ci conosciamo tutti. Sta diventando una cosa molto carina. Spero di avere tanti/e ragazzi/e tra i partecipanti. Stiamo anche ricevendo adesioni per i premi! non denaro, non lo voglio, ma è stata organizzata una raccolta fondi per il primo dicembre da una messaggeria per incontri no profit, abbiamo scelto un'associazione di servizi alle persone a cui destinarli. i soldi verranno inviati a loro che invieranno il libro: il peso del silenzio, sul tema hiv, ai vincitori di alcune categorie. si faccia viva... c'è un posto anche per lei se vuole aderire. madrina del concorso. ne sarei felicissima!!!! avviene tutto online, niente spostamenti viaggi fatiche ecc ecc... può vedere tutto qui: http://blog.libero.it/sieropositiva62/

monjca

ho visitato il suo blog, la campagna antispreco aids è una campagna a cui possono aderire i blog. è nata come campagna dei blog e la stiamo diffondendo. visiti il mio blog e se vuole prelevi il logo e il link. mi lasci u nmsg così la cito, sto giusto inserendo i blog che aderiscono. un consiglio: copi il messaggio prima di inviarlo. a volte bisogna reinviarlo perchè non appare.

monjca