SPRECHI III PUNTATA

FIONDATEVI CON TUTTE LE VOSTRE FORZE A FAR GIRARE LE NOTIZIE CHE VIA VIA SARANNO PUBBLICATE. BISOGNA CHE CI SI METTA INSIEME IN TANTI... INDISPENSABILE COINVOLGIMENTO TOTALE... ANZI: TANTISSIMI!!
GRAZIE franca

Proseguo nel presentarvi le cifre spese dai nostri governanti negli anni 90, poi arriveranno quelle del 2005. “tenetevi forti”!
Leggete con attenzione la documentazione, avendo sempre presente che eravamo nel 1992.

Mi dispiace di non essere con voi per poter commentare insieme le incredibili e pazzesche spese. Chissà, che grazie alla web cam, non possa registrarle parlandovi direttamente. Il guaio è il “tempo”… quando rientro a fine giornata, sono quasi sempre stravolta. Non potrei mettermi davanti al computer e arrivarvi in casa bruttina come mi sono ridotta. Anzi, sto diventando veramente brutta! D’accordo gli anni, ma la mia è proprio la bruttezza di chi è abbruttito. Sono anche infelice per la situazione che stiamo vivendo… quante cose non mi vanno bene… ad esempio mi dispiace tanto, ma tanto, che non si parli più della legge sul conflitto d’interessi. Capisco che non debba essere facile per Prodi… governare 13 partiti… una follia! 13 teste, 13 problemi. Domani iniziamo a votare la finanziaria… ne vedremo e vedrete delle belle. Non sono contenta nemmeno un po’. Sono tante le cose che non vanno…
Ad esempio mi sono trovata in commissione a dover votare contro coscienza. Non che mi abbiano obbligata. Avevo già segnato sulla scheda per un certo problema “contraria”, ma arrivata all’urna m’è presa la paura di sbagliare. Sono momenti assai delicati e io non ho questa grande esperienza per prendermi una responsabilità come quella. In commissione siamo 13 contro 12 dell’opposizione. Il mio voto era determinante. Ho chiesto un’altra scheda e ho “approvato”. Mi sentivo le guance rosse e il groppo in gola.
Ho avuto timore che la mia presa di posizione causasse un guaio grosso. Non c’è mai modo di parlare, discutere con calma di quello che si va a fare. Vota sì, vota no. Vota rosso, vota verde. Me ne sono andata immediatamente, non ho aspettato nemmeno la verifica dei voti come si fa di solito. Arrivata in ascensore non sono riuscita a trattenere le lacrime. Piangevo dalla rabbia mista a sconforto. Ho addosso 77 anni di onestà, e trovarmi in questa situazione mi fa star male. Ma male veramente. Qualcuno della commissione m’è venuto a parlare: “Ti ho visto turbata…” altro che turbata! Anche la presidente, una compagna fantastica ha cercato di convincermi che avevo fatto bene a cambiare il mio voto. Che era giusto così. No. Sono stata vile e paurosa. Mi vergogno. Ma non posso tenermelo per me, non posso non dirvelo. Dopo lunga riflessione ho comunicato al mio capogruppo (misto) quanto segue: “Sono in 4 commissioni, quando ci sarà ancora da votare chiedo di conoscere anticipatamente e chiaramente su cosa si vota. Se non sarò d’accordo chiedo di essere sostituita. Altrimenti darò voto contrario.”
Bene, mi sono sfogata… scusatemi. Non so come, ma credetemi, ogni cosa che faccio, penso: “saranno contenti di me?” Mi siete sempre davanti agli occhi. Mi sento addosso una grande responsabilità! Un bacio franca

PRESIDENZA CONSIGLIO

Dipendenti: 4500 (nel 1918 erano in 9)... tetto previsto dalla legge 3521
Costo: 180 miliardi annui
Privilegi: auto blu (100, ridotte recentemente a 44) con 280 autisti per il costo di 12 miliardi annui.

Prossimamente pubblicherò dati più precisi e aggiornati a riguardo.

1992 MONTECITORIO DETTO, “BENGODI”
SPESE PER BENI D'USO E DI CONSUMO
Carta: 23 miliardi (hanno disboscato l’Amazzonia!)
Riscaldamento: più di 7 miliardi. (Che a Roma, tutti lo sanno. il clima è mite... nei grandi alberghi non c'è quasi mai riscaldamento... non serve! A Montecitorio… un caldo! Tutti nudi!)
Trasloco e facchinaggio: oltre 2 miliardi!... (Dentro a Montecitorio eh! Da una stanza all'altra. Cambian Partito... si portan via la scrivania)
Telefoni e posta: 8 miliardi
Viaggi deputati: 10 miliardi!... Ma dove adavano?
9 miliardi: servizio pulizia, lavanderia, disinfestazione… che non è servita a niente… son rimasti tutti lì!
Bouvette e ristorante, spuntini e pranzi: 4 miliardi
600 milioni di carta igienica!...
Un milione e seicentoquarantatrè mila lire al giorno di carta igienica!
Bisogna riconoscere che i nostri parlamentari mangian tanto... ma funzionano d'intestino che è un piacere!
Assenteismo: 40%
(Europeo settembre 1992)
STIPENDI PARLAMENTARI CHE AFFARE ENTRARE IN PARLAMENTO
STIPENDI: i 956 parlamentari (630 deputati, 315 senatori, 11 senatori a vita) intascano ciascuno 12 milioni e mezzo netti al mese, per il 30% non tassabili. Insieme ai francesi sono i parlamentari che ricevono di più nella Cee. Se hanno cariche si sale: un segretario di commissione riceve altre 400 mila, i segretari di assemblea (8 al Senato, 9 alla Camera) 3 milioni e 200 mila, i vicepresidenti di Camera e Senato 5 milioni.
PORTABORSE: (uno ogni parlamentare) 956, 3 milioni e 500 mensili (spesa annua 40 miliardi 152 milioni) la cui verifica sull'utilizzo è solo formale.
COMMESSI 600 a Montecitorio, stipendi da 3 a 6 milioni al mese lordi, più contingenza e indennità.
FUNZIONARI: in servizio fra Camera e Senato sono un centinaio. Costoro intascano più di 120 milioni netti l'anno, poi ce ne sono una ventina che s'accontentano di 200 milioni, hanno tutti i servizi dei parlamentari.

ULTIME NOTIZIE “L'ESPRESSO” 26 LUGLIO 92
"Lascio? Raddoppio!" di Andrea Gabrielli.
A Montecitorio è in vista un nuovo aumento. Dopo lo scatto di 386 mila lire al mese dello stipendio dei portaborse, che arrivano così intorno ai 4 milioni e dopo il raddoppio, da 500 a 1 milione al mese, del premio di consolazione per gli onorevoli senza ufficio privato; adesso è l'ora della DIARIA.
I questori della Camera si presentano alla prossima riunione di ufficio di presidenza con una richiesta di aumento di 50 mila lire: chiedono cioé che dal primo settembre la diaria sia di 250 mila lire al giorno. (con la giustificazione di adeguare i rimborsi con la scalata dei prezzi.)!!!
L'ufficio di presidenza non ha mai battuto ciglio, anche l'anno scorso quando la diaria è passata dalle 100 alle 200. Questa volta però potrebbe essere diverso, perché il neopresidente Napolitano ha chiesto di ridurre le spese del Palazzo ( e i tagli potrebbero perfino riguardare il gettone di presenza!!!)
Soprattutto per il mancato o insufficiente controllo delle assenze: ogni mese la Tesoreria invia ai capigruppo l'elenco delle assenze, al quale segue come risposta una lista degli assenti giustificati. Che NESSUNO SI SOGNA DI CONTROLLARE!!! E per le casse dello Stato la Diaria non è uno scherzo, se dovesse pagare tutti i 630 deputati sarebbero 2 miliardi al mese. Il controllo è elettronico, tramite tessere magnetiche che possono anche essere prestate ad un collega compiacente per il voto e la presenza è assicurata. In occasione dell'approvazione dell'ultima legge finanziaria i commessi hanno pizzicato cinque deputati con in tasca dodici tesserini. E' scattato il sequestro.
Allo stipendio di coloro che lavorano a Montecitorio e palazzo Madama è agganciato quello dei "quasi onorevoli" delle Regioni, un altro migliaia di signori sul libro paga della Politica Spa.
I presidenti del Consiglio prendono il 90% dei deputati; il vicepresidente e gli assessori l'80%; i consiglieri presidenti di commissione il 75% e i consiglieri semplici il 65%. Con un'avvertenza: c'è qualche differenza di percentuale tra regione e regione.
Ogni grado ha la sua retribuzione in base a una logica di complicate equivalenze di merito che rimanda di continuo da Montecitorio e palazzo Madama a palazzo Chigi, alle sedi delle ambasciate e degli altissimi burocrati.
SCALA GERARCHICA:
L'alta dirigenza e gli ambasciatori si piazzano subito dopo i magistrati: ogni volta che si muovono quest'ultimi anche diplomati e grand commis entrano in fermento.
I più alti gradi della dirigenza statale trascinano le paghe dei ministri che a loro volta sono equiparati i vicepresidenti dei due rami del Parlamento. Gli ambasciatori invece tirano lo stipendio dei sottosegretari che a loro volta trainano i questori della Camera e del Senato.Cioé uno stipendio che oscilla tra i 14 e i 19 milioni al mesi netti.
Senza contare i benefit vari: Per i parlamentari e i funzionari, auto blu, autista, aerei, treni e autostrade gratis su tutto il territorio italiano, servizio di assistenza medica 24 ore su 24 a Roma, barba, capelli, permanenti, caffè, vitto, boutique interne, il tutto a basso costo. Sauna e piscina gratis. Meno male che pagano il canone Tv. Godono di tassi di interesse e prestiti vantaggiosissimi presso il Banco di Napoli che è appaltato al Parlamento. Corsi di lingue. 4 milioni all'anno per le vacanze. (Come mai una cifra così bassa?)
LIQUIDAZIONI E PENSIONI: chiamate "assegno di solidarietà" al Senato, "indennità di reinserimento" al Parlamento. (Hanno il senso dell'umorismo e questo "è bene"!).
Liquidazione per una sola legislatura al Parlamento è di oltre i 33 milioni. Per le ultime 3 (dal 79 al 92) superiamo gli 86 milioni. Chi è al Parlamento dalla Costituente se non rieletto riceve circa 305 milioni, più logicamente gli interessi accumulati negli anni.

Con che cifra Giulio Andreotti sarà liquidato? Ci aumenteranno ancora il bollo della patente?

Commenti

Gentilissima Franca Ramw
Secondo me potrebbe essere utile creare una e-mail informativa con icontenuti dei suoi Post che chi desidera può ricevere gratuitamamente indicando il proprio indirizzo e-mail in uno spazio appposito
Un abbraccio
Luca Faccio
Dott. Luca Faccio
Visità il mio Blog http://www.lucafaccio.it

ciao Luca , ciao Franca
bella idea la tua Luca , avanti tutta!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ciao Marina
Grazie per i complimenti per la bella idea ma l'importante e che la nostra splendida senatrice non sia triste
Coraggio Franca

Dott. Luca Faccio
Visità il mio Blog http://www.lucafaccio.it

mi accodo con la proposta, anche se ci sarebbe da sistemare due o tre cosine nel sito perchè sia un po' più facile reperire le informazioni, specie per chi non lo frequenta spesso e ha bisogno velocemente di farsi un'idea.

RINNOVO LA MIA PROPOSTA DI costruire un canovaccio e metterlo in scena in 'quasi' contemporanea in tutta italia collaborando con varie compagnie dalle dilettantistiche, alle amatoriali fino ad arrivare ai professionisti, rimando al commento che ho già postato

http://www.francarame.it/?q=node/176#comment-6892

FRANCA ho trovato una persona che lavora nel settore dell'informatica che sarebbe disposta a mettere le mani sul blog.

Un abbraccio a tutti specie alla 'Nostra Signora'

www.orchestrazione.it

Anch'io sono d'accordo con l'idea di Luca.

Mi raccomando, pensate alla proposta di Max, perché se collaboriamo in tanti potrebbe venir fuori qualcosa di davvero originale e coinvolgere così più persone possibile. baci

PER FRANCA: sei la nostra senatrice del cuore, ti siamo sempre vicini!! un abbraccio, fra

cara francy, leggi risposta a max
un bacione
fra

ciao max. come farei mai in questo periodo mettere in scena uno spettacolo? ti assicuro che il tempo non ce l'ho, a meno che non mi dimetta. il canovaccio è bello che pronto. ho un mare di materiale ma dopo le giornate in senato ti assicuro che al pensiero di andare in scena il venerdì sab e dom. mi ammazzerei.
se il tuo amico mi può aiutare... comunque in settimana dovrei vedere chi fa il blog a grillo, (mi ha giò detto che non ha tempo) che forse mi indicherà ditta competente. vediamo. ora devo preparare pezzo per domani. sono le 23,37...
un bacione fra
non rileggo. scusa la forma... prenditi la sostanza.

caro luca, non ho capito bene cosa proponi. sii più chiaro. scusa se non ti ho chiamato, ma ho finito molto tardi e sono stanchissima. devo ancora preparare il pezzo per domani.
grazie della tua generosità, ma l'associazione che sto organizzando non a bisogno di fondi. come ho detto in campagna elettorale c'è il mio stipendio per provvedere a tutte le spese.
un abbraccio franca
in aula... ma anche quando rientro, tengo il tel spento. sono giorni brutti di grande tensione.
speriamo che le cose vadano bene. ciao ciao.

Gentilissima Signora Franca Rame

Le proponevo di creare un servizio e-mail gratuito che contenga il testo dei suoi articoli che le porsone potranno ricevere se desiderano inscriversi questo dal mio punto di vista può rendere più semplice la divulgazione dei suoi scritti
Comunque ho spiegato tutto alla sua gentilissima assistente Carlotta Nao
Se non sono stato chiaro me lo faccia sapere
Un abbraccio
Dott. Luca Faccio
Visità il mio Blog http://www.lucafaccio.it

.... e capisco bene anche il tuo stato d'animo, forse perchè anche io mi sono trovato in certe situazioni, non certo a quel livello, ma in votazioni di minore importanza.
Credo che tu sia stata male perchè fondamentalmente sei una persona onesta che si trova a dover fare i conti con qualcosa che completamente onesto non è.
Dover votare contro la propria coscienza fa male, è anche per questo che io ho smollato tutto e mi sono tirato in disparte.
Ma non ho risolto nulla.
Quindi tu non mollare, rimani, rimani almeno sino a quando senti che proprio non ce la fai più, fintanto che non senti che il vomito e la nausea ti stanno facendo soffocare.
La politica purtroppo non è fatta per gente fondamentalmente onesta come sei tu, è fatta di tanto altro e non sempre questo tanto altro luccica come l'oro al sole.
Per quanto riguarda gli sprechi.... che dire.... oramai ci abbiamo fatto il callo anche se non va bene e non dovremmo rassegnarci mai...
Non dico altro, pensa solamente che siamo in tanti che ti siamo vicini e che tifiamo per te.
Cordialmentye.

grazie maurizio, avevo proprio bisogo delle tue parole!
un bacio franca
scusa la sintesi, ma sono giornate diciamo "intense".