Iniziativa legislativa di franca rame e confirmataria

Eccovi una parte dl lavoro svolto in questi mesi.
Iniziativa legislativa

Come Senatrice
Ho presentato come primo firmatario i DDL
S. 702
Delega al Governo per la redazione del "Codice di procedura per i giudizi innanzi alla Corte dei conti ".
LE ADESIONI al disegno di legge, SONO STATE MOLTE, TRA CUI I SENATORI Rosa Maria Villecco Calipari, Aniello Formisano, Giuseppe Caforio, Gerardo D'Ambrosio, Felice Casson. (Sono assente da Roma e non in grado di inserire tutti i nomi, lo farò lunedì)

Ho presentato come cofirmatario i DDL
S. 18- Norme sul riconoscimento giuridico delle unioni civili. Iniziativa Parlamentare Vittoria Franco (Ulivo)

S. 19- Modifiche al codice civile in materia di cognome dei coniugi e dei figli Iniziativa Parlamentare Vittoria Franco (Ulivo)

S. 20- Disposizioni in materia di pari opportunita' tra donne e uomini nell' accesso alle cariche elettive, in attuazione dell' articolo 51 della Costituzione Iniziativa Parlamentare Vittoria Franco (Ulivo)

S. 21- Modifica dell' articolo 75 della Costituzione in materia di referendum abrogativo Iniziativa Parlamentare Vittoria Franco (Ulivo)

S. 22- Norme sulle tecniche di fecondazione medicalmente assistita Iniziativa ParlamentareVittoria Franco (Ulivo)

S. 23-Disposizioni a favore dei lavoratori e dei cittadini esposti ed ex esposti all' amianto e dei loro familiari, nonche' delega al Governo per l' adozione del testo unico in materia di esposizione all' amianto Iniziativa Parlamentare Felice Casson (Ulivo)

S. 49-Istituzione di una Commissione bicamerale di inchiesta sulle vicende relative ai fatti accaduti a Genova nel luglio 2001 in occasione del vertice G8 e delle manifestazioni del Genoa Social Forum Iniziativa Parlamentare Luigi Malabarba (RC-SE)

S. 244-Modifica alla legge 29 ottobre 1997, n. 374, recante norme per la messa al bando delle mine antipersona Iniziativa Parlamentare Nuccio Iovene (Ulivo)

S. 332-Modifica dell' articolo 9 della Costituzione in materia di ambiente e di ecosistemi Iniziativa Parlamentare Francesco Ferrante (Ulivo)

S. 333-Modifica alla legge 5 febbraio 1992, n. 91, recante nuove norme sulla cittadinanza Iniziativa Parlamentare Francesco Ferrante (Ulivo)

S. 334-Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sulle responsabilita' per i gravi danni alla salute dei lavoratori ed all' ambiente derivanti dalla presenza delle industrie chimiche sul territorio nazionale anteriormente alla data di entrata in vigore del decreto del Presidente della Repubblica 17 maggio 1988, n. 175 Iniziativa Parlamentare Francesco Ferrante (Ulivo)

S. 336-Introduzione nel codice penale di disposizione in materia di ambiente Iniziativa Parlamentare Francesco Ferrante (Ulivo)

S. 427-Disposizioni per la promozione e lo sviluppo della responsabilità sociale delle imprese, nonchè delega al Governo per l'adozione di norme recanti incentivi alle imprese socialmente responsabili Iniziativa Parlamentare Francesco Ferrante (Ulivo)

S. 489-Abrogazione dell' articolo 1-septies del decreto-legge 5 dicembre 2005, n. 250, convertito con modificazioni dalla legge 3 febbraio 2006, n. 27, in materia di equipollenza del diploma di laurea in scienze motorie al diploma di laurea in fisioterapia Iniziativa Parlamentare Giuseppe Caforio (Misto, IdV)

S. 519-Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sulla situazione dello sport del calcio in Italia Iniziativa Parlamentare Gavino Angius (Ulivo)
S. 816-Estensione della disciplina della responsabilità amministrativa di cui al decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231, ai reati di omicidio e lesioni colpose gravi conseguenti ad infortuni sul lavoro Iniziativa Parlamentare Gerardo D'ambrosio (Ulivo)

S. 871-Norme per la partecipazione politica ed amministrativa e per il diritto di elettorato degli stranieri Iniziativa Parlamentare Gavino Angius (Ulivo)

S. 872- Diritti politici dello straniero in Italia Iniziativa Parlamentare Silvana Amati (Ulivo)

S. 877-Semplificazione delle procedure per la immatricolazione dei veicoli Iniziativa Parlamentare Tommaso Barbato (Misto, Pop-Udeur)

S. 900-Istituzione della Giornata Nazionale del Braille Iniziativa Parlamentare Enzo Bianco (Ulivo)

S. 963-Riforma dell'ordinamento della professione di avvocato Iniziativa Parlamentare Guido Calvi (Ulivo)

S. 1010-Giornata in ricordo delle vittime e degli invalidi del lavoro in Italia e all'Estero Iniziativa Parlamentare Aniello Formisano (Misto, IdV)

S. 1021-Disposizioni in tema di scioglimento dei Consigli Comunali per mancato conseguimento degli obiettivi di raccolta differenziata dei rifiuti urbani Iniziativa Parlamentare Tommaso Sodano (RC-SE)

S. 1076-Disciplina delle cause ostative alla candidatura alle elezioni politiche Iniziativa Parlamentare Aniello Formisano (Misto, IdV)

S. 1079-Disposizioni per favorire la ricerca delle persone scomparse e istituzione di un Fondo di solidarieta' per i familiari delle persone scomparse Iniziativa Parlamentare Rosa Maria Villecco Calipari (Ulivo)

S. 1122-Nuove norme concernenti i veicoli di interesse storico e gli autocaravan Iniziativa Parlamentare Filippo Berselli (AN)

S. 1173- Istituzione del "Giorno del Ricordo" dedicato ai civili e ai militari caduti nell'ambito di missioni internazionali Iniziativa Parlamentare Rosa Maria Villecco Calipari (Ulivo)

n……..Norme per la soppressione di enti inutili, e per la riduzione degli sprechi e dei costi impropri della politica, delle istituzioni, delle pubbliche amministrazioni (iniziativa Senn. Salvi e Villone Ulivo)

n……. Disegno di legge costituzionale - modifica degli artt. 56. 57. 63. 72 82 92 99 114 117 118 119 120 121 123 132 133 della Costituzione, per la semplificazione istituzionale e la riduzione dei costi della politica e degli apparati pubblici. (iniziativa Senn. Salvi e Villone Ulivo)

n. 1155 - “modifica all'art. 27 della Costituzione concernente l'abolizione della pena di morte.”(iniziativa Sen. Nuccio Novene Ulivo)
Presentazione di documenti-Come Senatrice
Atti di Sindacato Ispettivo
Ha presentato come cofirmatario
o Interpellanze: 2-00041 pubblicata il 28 luglio 2006

Inchieste parlamentari
Ho presentato come cofirmatario
o Doc. XXII n. 2 "Proposta di inchiesta parlamentare sull'"Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sulle vicende relative ai fatti accaduti a Genova nel luglio 2001 inoccasione del vertice G8 e delle manifestazioni del Genoa Social Forum"" il 28 aprile 2006
o Doc. XXII n. 3 "Proposta di inchiesta parlamentare sull'"Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sui casi di morte e gravi malattie che hanno colpito il personale italiano impiegato nelle missioni militari all'estero, nei poligoni di tiro e nei siti in cui vengono stoccati munizionamenti, nonché le popolazioni civili nei teatri di conflitto e nelle zone adiacenti le basi militari sul territorio nazionale, con particolare attenzione agli effetti dell'utilizzo di proiettili all'uranio impoverito e della dispersione nell'ambiente di nanoparticelle di minerali pesanti prodotte dalle esplosioni di materiale bellico"" il 4 maggio 2006

ORA DEVO INVIARE UN COMUNIVATO STAMPA URGENTISSIMO, PER IL FAMOSO "VOTO" DI MERCOLEDI'. MI STANNO ARRIVANDO TELEFONATE DA MEZZO MONDO: "COSA è SUCCESSO? COME MAI HAI SBAGLIATO?"
NON HO SBAGLIATO A VOTARE!
PIU' TARDI SPIEGHERO' ANCHE A VOI COME SONO ANDATE LE COSE.
CI SENTIAMO...
SE ANDATE SU REPUBBLICA TV, C'è UN'INTERVISTA FATTA QUESTA MATTINA A PROPOSITO DELLA SERATA DI DOMANI SERA ALLA STAZIONE CENTRALE DI MILANO, "USCIAMO DAL SILENZIO"

 

Commenti

grazie per il tuo impegno verso le donne , ne abbiamo bisogno , vorrei però lanciare un sasso anche per la violenza e sofferenza psicologica a cui molte donne sono sottoposte , io che mi occupo di disabilità incontro molte donne a cui l'impatto con la sofferenza ha tolto la voglia di vivere , queste donne non sono aiutate a elaborare il "lutto" di un figlio disabile,ti ho inviato giorni fa una mail riguardante l'argomento . io sono mammamarina e così l'ho firmata , so che hai molto da fare ,ma le tue collaboratrici forse sono riuscite a leggerla

carissima Franca,
come stai?
io sono silvia, la ragazza di marco alloisio, il mimo-acrobata che ha lavorato quest'estate a Pesaro a "L'Italiana in Algeri"... l'imboccatrice, ricordi?
Marco, il ragazzo con la pelle di scimmia che faceva i salti...
perdona se ti disturbiamo ma abbiamo veramente un problema molto grave e serio
Qui a Genova, vogliono abbattere un intero quartiere per far posto ad un'autostrada... il ministro Di Pietro ha dato autorizzazione ai lavori e qui si sono subito accordati Comune, Regione e Provincia per far partire il progetto... il tutto a insaputa dei cittadini... poi, una mattina ci siamo svegliati e sul giornale abbiamo letto che era già stato stipulato l'accordo e che era anche già stato scelto l'architetto cui affidare la progettazione... pazzesco!
A parte il fatto che di quest'autostrada non se ne vede alcuna utilità... in quanto esistono alternative ben più importanti e con maggiori capacità di risoluzione del problema traffico: tipo il potenziamento della rete ferroviaria, che invece è lasciata in completo degrado, e l'adeguamento di una strada che costeggia il mare e che passando fuori dalla città collega direttamente all'autostrada... ma soprattutto sembra assurda l'idea di abbattere case per fare spazio ad una strada! Anche perchè alla fine, guardando alla globalità dell'intervento, ne saranno demolite un migliaio ... e non sono poche!
Il primo quartiere è quello proprio sotto il ponte dell'autostrada, ponte Morandi, dove abitano i genitori di marco... (e, sottolineo... si tratta di case di proprietà, quelle delle ferrovie che sono state riscattate). Ma in seguito ci saranno altri rioni, quelli dove dovranno fare gli svincoli, per esempio...
qui la gente è molto allarmata e arrabbiata... è letteralmente sul piede di guerra! martedì 21.11 abbiamo partecipato al consiglio comunale e siamo stati in Regione ma senza risultati concreti... anzi, il Sindaco ha avuto la faccia tosta di dire che lui non era al corrente del progetto... puoi immaginare... mentre il presidente della regione non si è fatto neppure vedere...
giovedì 23.11 si terrà una riunione dei comitati contro tale progetto per decidere la linea da seguire... ma sarà sicuramente, come annunciato, una linea dura... abbiamo il compito di difendere questi cittadini, per la maggior parte anziani (alcuni anche malati e handicappati)che hanno faticato una vita per avere una casa e ora non è giusto che se la vedano portare via così... per una strada! non è giusto!
Ho scritto anche al ministro Di Pietro, nel suo blog, mi auguro vivamente di avere risposta...
Ti saremmo tutti enormemente grati se potessi anche tu in qualche modo interessarti alla faccenda... anche se capiamo quanto già tu sia oberata di lavoro...
grazie comunque per questo spazio che ci metti a disposizione...
un caro abbraccio a te e a Dario!!!
a presto
marco e silvia
p.s. Ti lascio e-mail: crosetto.silvia@libero.it
tel. 3358149577 3338915856

marco e silvia

marco e silvia