comunicazioni per chi mi segue

carissime e carissimi
abbiamo ripreso il nostro lavoro in senato. stiamo votando a più non posso! sono molto spiacente di non poter rispondere alle vostre lettere... alcune veramente numerose (cara linarena, ne hai inviate più di 50!), spero di avere un po' di fiato in futuro. Il lavoro qui è molto pesante, leggendo il mio, chiamiamolo diario, ve ne renderete conto... ne avrete per ben 9 puntate. spero di non annoiarvi troppo. sto preparando un bellissimo lavoro: i costi dello stato a partire dal 1861. ne sentirete delle belle e bellissime... anche scandalose e indignanti (si può dire?) e spero tanto nel vostro aiuto.
ora vi comunico una notizia eccezionale: ho ricevuto una mail che mi ha fatto tornare la forza che si era un po'... affievolita. sono contenta e anche di più!

Cara Franca Ti informo che circa 9000 lavoratori dei Dipartimenti Provinciali di Italia in adesione al Tuo disegno di legge sosterranno UNA VERA POLITICA DI RISPARMIO in ITALIA a cominciare DALLA LOTTA AGLI SPRECHI per UNA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE in PRIMA LINEA CON FRANCA RAME.
Come vedi dopo la condivisione della campagna elettorale ora la condivisione del DISEGNO DI LEGGE per una vera RIFORMA.
Ciao

una bacio a tutti e vogliatemi bene
franca

passate notizia.

A tutti i Dipartimenti MEF Provinciali d’Italia

RSU MEF di BERGAMO

I lavoratori del MEF di Bergamo e d’Italia lavorano con l’obiettivo primario della vigilanza sul risparmio a partire dalle spese proprie, ad esempio sulle spese d’affitto delle sedi provinciali (ad esempio 400 mila Euro l’anno per Bergamo accorpando presso la sede di Via Scotti 14 di proprietà Ministeriale MEF). Così come Bergamo moltissimi Dipartimenti MEF d’Italia hanno operato nella direzione del risparmio, questo è il sintomo di come sia sentita l’esigenza di garantire al paese una funzione di risparmio. Smantellare la rete provinciale, capillare, MEF territoriale Italiana, lasciando il resto, procurando oltre ad un grave disagio per l’utenza un disservizio che rifarebbe arretrare di decenni lo sviluppo di politiche Nazionali improntate alla vigilanza territoriale ed al risparmio non pare gioverà a nessuno.
PERTANTO SI PROPONE di SOSTENERE IL DISEGNO DI LEGGE DELLA SENATRICE FRANCA RAME come vero strumento di lotta agli sprechi che in collaborazione alla rete MEF sui territori capoluoghi di provincia rappresenta un’azione concreta per uscire dalla confusione che perdura da Agosto 2006 qualcuno ha pensato di risolvere i problemi in un modo al quanto bizzarro che noi spieghiamo con questa metafora:
C’era una volta un Paese indebitato che per pagare il debito sul suo mutuo pensò male di accenderne uno più grosso.
LAVORATORI DEI MEF PROVINCIALI DI TUTTA ITALIA ADERITE ALLA PROPROSTA DI SOSTENERE IL DISEGNO DI LEGGE DELLA SENATRICE RAME CHE RISOLVE IL PROBLEMA SENZA CREARNE UNO PIU’ GRAVE
Sottoscriviamo l’appello su www.francarame.it