risultati e fonti di informazione

GRAZIE,
grazie a tutti per aver scritto,
per aver letto e ascoltato,
per aver cercato il confronto,
grazie a chi è andato a votare,
grazie a chi ci ha dato fiducia,
gazie per aver dato importanza
alla partecipazione politica
e grazie a chi continuerà
a lavorare per il bene del Paese.
Noi ce la mettiamo tutta, da sempre.


L'UNIONE ha la maggioranza
alla camera dei deputati e al senato.
Franca Rame è Senatrice

Sul sito del Ministero dell'Interno interno.it (1) o interno.it (2) trovate tutti i dati ufficiali: liste presentate, affluenza alle urne, riepilogo scrutini, situazione scrutini, selezione enti, candidati eletti, indice delle precedenti elezioni, leggi e documenti.

Commenti

Han arrestato Provenzano. Finalmente.
Mi scuso per la mia fervida immaginazione, ma ricordo una frase di un marine in Iraq ripresa nel 'famoso' servizio di rainews24 sul fosforo bianco, in cui diceva che prima di continuare gli attacchi avrebbero dovuto aspettare l'esito delle elezioni.
Mah. L'imporante che ci sono delle persone che senza andare in tv fanno del bene (oserei dire eroicamente)anche per me.
GRAZIE.

PS- Franca allora? Svenuta? Hai pianto(domanda retorica)? Dai che la 'compagnia dell'anello' aspetta..

www.orchestrazione.it

max, ma lo sai che sei proprio simpatico? Non ho pianto, m'è venuto un gran mal di stomaco... che non mi duole mai! Come ho già detto in un'altra lettera "non lo dire a nessuno, ma sono piena di paura! Quello è un altro mondo, speriamo di farcela, nel senso anche, di essere all'altezza".
GRAZIE!!! un abbraccio (scusa la fretta... ma siete in tantissimi a scrivermi) e baci e buona pasqua!
franca

Sentirsi dire grazie da Franca Rame è come vincere il biglietto dorato di Willy Wonka con l'unica differenza che tutti coloro che t'hanno votata non han fatto un grande sforzo, perchè per 'chi sapeva' che eri canidata il voto per te è stato naturale e ovvio come respirare; e chi lo sapeva e non l'ha fatto, è stato mosso dalla paura (come ho scritto tempo fa) che l'ambiente, in cui ti prepari ad entrare, intaccasse la tua purezza e la tua onestà e che ti impedisse di continuare comunque il teatro.
Io penso invece che là dentro troverai sicuramente grosse fonti d'ispirazione:)
Altro che personaggi Pirandelliani!!
Ho usato la metafora della 'compagnia dell'anello' per dire che d'ora in avanti avrai l'aiuto e l'appoggio di molte persone.
Già in famiglia penso non abbiate grossi problemi a capire,consapevolizzare, analizzare e chiarire i problemi e i nodi sociali, ma poi ci sono moltissime persone che già si muovono attivamente e che hanno bisogno di visibilità e che ti aiuteranno a capire settori che magari non conosci e a muoverti tra leggi e parole sconosciute.
Poi c'è la rete, c'è questo blog che potrà essere sempre più un incontro di pensiero e di confronto per tutti.
Mi viene ad esempio in mente che, se non sbaglio(mi riprometto di informarmi più accuratamente quanto prima), deve arrivare al Senato la legge che equipara i laureati in Scienze Motorie (fisioterapisti) a coloro che escono dall'ISEF(se fanno mi sembra un corso supplettivo di 1500ore); tanto per capirci è come se si chiamasse un ingegnere navale a costruire case o aerei solo perchè è ingegnere. Un fisioterapista ha competenze chiamiamole 'professional-umane' più specifiche nei riguardi di malati particolarmente gravi, che non si recuperano con un corso generale.
Allora un fisioterapista potrebbe seguire la preparazione atletica di un centrometrista..
Un piccolo esempio.
So che è normale avere il magone e la paura e che passerà solo quando ti sarai abituata e ambientata, ricorda per quanto può valere che non sei sola.

PS-Son andato a vedere Grillo ieri sera e mi ha 'rubato' una battuta: han arrestato Provenzano..il numero 2 di Cosa nostra..

www.orchestrazione.it

Complimenti!!! Le auguro le migliori cose per questa nuova avventura!!! Sono sicuro che mi farà sentire fiero di essere Italianoe di averla votata!!!

chi di legge elettorale ferisce...e una volta per uno...ha fatto male a qualcuno!...e "a ognuno er suo" disse anche qualcun altro! e speriamo tutti in...migliori frutti! ;-)

...Grazie Franca :-))

http://spaces.msn.com/lafatablu/

...eletta in piemonte :D
Tanti auguri mamma Franca.

Grazie Franca spero proprio che tu riesca a fare quello che ti proponi.
Io ti ho votato con il cuore.. oltre che con la matita :))

-------------------------------------------------
I can't understand why people are frightened of new ideas. I'm frightened of the old ones.
"Io non riesco a capire perchè la gente è spaventata dalle nuove idee. Io lo sono da quelle vecchie."
John Cage (1912 - 1992)

Auguroni con il cuore..che tutto venga migliorato da te e come tu sola sai fare..quando ho letto della tua vittoria stavo quasi per svenire e piangere dalla felicità,ci speravo tanto!!!!!!Ce l'hai fatta anche se molti tentavano di "oscurarti" ben li stà a quelli che non hanno creduto in te..Ti ammiro moltissimo e ti faccio ancora mille complimentoni..sappi che tutti noi ti appoggeremo sempre!!!!!Continua sempre così!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Un grande abbraccio e con affetto grande ELISA

Auguri da Milano e da Napoli (sono riuscita a fare corretta informazione alla mia famiglia e tutti hanno votato IDV)

ORA MI RACCOMANDO.....MOZZICA SE SERVE A OTTENERE UNA CORRETTA POLITICA DI RISPARMIO ENERGETICO ECC ECC ECC

Eliana da Milano

Ciao Franca, spero mi perdonerai il tono confidenziale con cui mi rivolgo a te... Sono una ragazza di 25 anni, e per la prima volta ho votato per il Senato. L'ho fatto lasciandomi guidare dalla voglia di credere nelle cose che mi sono state insegnate da quand'ero piccola: tra queste ci sei anche tu, a rappresentare quel mio ideale di forza femminile che non si lascia piegare di fronte al potere avverso, quella voce ferma che tante volte ha fatto tremare i palcoscenici (e non solo).. Dal mio piccolo, ti scrivo per dirti che credo in te. E so che non mi deluderai.. Un grazie a te di tutto cuore.

Auguri !!!!!!!!!!!!!!!!!
SONO FELICISSIMO PER TE ! buon lavoro SENATRICE.ANCHE LE PERSONE SERIE SIEDONO IN SENATO,FINALMENTE.

Grazie Franca per esserti candidata e, soprattutto, grazie per avermi dato un'alternativa...
Ti auguro di poter realzzare la maggior parte del tuo programma, che è, a mio avviso, a "misura d'Uomo" (e non di politico...).

IN BOCCA AL LUPO, FRANCA...

Carissima FRANCA,
Auguri perchè ce l'hai fatta.
Adesso cerca di vigilare sugli sprechi in Parlamento e di mantenere i contatti con coloro che ti hanno scelta ed hanno avuto fiducia della tua sincerità, delle tue doti di donna fedele agli ideali ed ai valori sociali, molto calpestati in questi ultimi anni.
Sii la nostra PALADINA per smascherare le irregolarità dei politici corrotti.
Non dimenticarti di noi donne.
Grazie .

Sono entusiasta per la tua performance, anche se non avevo dubbi in proposito.
Sono iscritto a R.C. , ma ho votato volentieri te al Senato perchè mi hai sempre ispirato serenità e fiducia. Da noi hai avuto quattro voti, vai e fatti valere, come hai sempre fatto nella vita!

Cara Franca,
sono felicissima che tu ce l'abbia fatta, perchè il mio voto non è andato sprecato.
Adesso la tua presenza, insieme a quella di tutti gli altri senatori eletti sarà importantissima per garantire che cambi qualcosa!
Tu rappresenti finalmente una alternativa, una faccia nuova, sei una donna, e soprattutto sei una persona onesta che ha sempre lottato per i suoi ideali senza paura.
In questo momento sono sicura che ho fatto la cosa giusta!
Grazie e forza!

Gioia

congratulazioni alla nostra senatrice preferita!

Senatrice (che bella parola, usata per te!), congratulazioni. Ho "tradito" il partito del mio cuore per votare te al senato e ne sono contenta. Non che il "mio" partito non proponesse persone che stimo, ma... con te c'è un rapporto diverso, non ci conosciamo personalmente ma ti seguo da tanto tempo e so che le nostre speranze, le nostre idee non verranno disattese - non da te.
Quindi, cara senatrice, congratulazioni ancora e tanti, tanti auguri per un lavoro sereno e proficuo per noi tutti.

Sono commossa! Ho sempre avuto una infininita stima di te, sia come artista che come donna. Saperti seduta in Senato mi riempie di gioia e di speranza per il futuro.
Buon lavoro, Franca. Continua così, caparbia, combattiva e intelligente come sei sempre stata!

Un forte abbraccio

Ilaria

E' bello che ci siano pensone come te a rappresentarci degnamente.
E' bello poter credere di aver contribuito a costruire una Italia migliore.

Un abbraccio forte, forte

Enrica

...a noi donne! Dobbiamo festeggiare questo giorno che vede in pista una di noi, una speciale. Hai la voglia, hai le idee, hai il carattere, hai un bel bagaglio di esperienza umana e hai tutto il mio rispetto e il mio sostegno... Coraggio, Franca, perché non sarà facile. Ti abbraccio forte forte. Elena

Abbiamo una senatrice bisnonna, onesta, e senza peli sulla lingua..
Auguroni anche a Jacopo e Dario.
:)


I can't understand why people are frightened of new ideas. I'm frightened of the old ones.
"Io non riesco a capire perchè la gente è spaventata dalle nuove idee. Io lo sono da quelle vecchie."
John Cage (1912 - 1992)

Cara Franca,
ti scrivo per farti le mie più vive congratulazioni per questa bellissima vittoria!

Io ho votato l'Italia dei Valori sia alla Camera che al Senato, spinto da una voglia di cambiare il modo di fare politica in questo paese e dalla consapevolezza che una nuova forza come la nostra potrebbe veramente cambiare anche la cultura civile italiana.
In questi anni ho accumulato un po' di esperienza e di riflessioni, e mi sono reso conto che il vero problema italiano sta nel fatto che si è fermato il ricambio generazionale dei politici e dei dirigenti. E' questo che manda in cancrena il nostro paese diviso non a metà ma in caste privilegiate e non privilegiate.

Mi piacerebbe vedere nei prossimi mesi questi passi:

1 Mandare in galera e fuori dalla politica i delinquenti
2 Fermare l'evasione fiscale
3 Tassare le alte rendite
4 Liberalizzare veramente senza monopoli (autostrade, ENI, Enel, Trenitalia), e con il risultato finale di abbassare le tariffe e migliorare i servizi.
5 Destinare più fondi alla cultura, alla ricerca, alla formazione e all'imprenditoria giovanile
6 Alleggerire il cuneo fiscale per imprese e lavoratori per agevolare la ripresa
7 Chiara politica energetica (bipartisan)
8 Chiara strategia sul posizionamento dell'Italia sul Mercato gòlobale (Bipartisan)
9 Revisione della legge 30 in modo che le aziende non abusino di tale strumento
10 Migliorare i servizi del Welfare State
11 Proposta di Costituente ( Bipartisan)

L'Italia dei valori deve muoversi come garante nei confronti della società civile rispetto ai soliti amichetti che esistono anche a sinistra e che inquinano come a destra la nostra crescita e il nostro vivere quotidiano.
In Emilia Romagna se vuoi lavorare devi avere la tessera del partito. Che differenza c'è con la vecchia DC?

Diamo valore all'Italia!
Diamo valore agli italiani!!!

Con affetto

Marco Ciacchi

Cara, carissima, Franca
Sono in debito di aggettivi. Ho fatto del mio meglio per farti votare nella mia famiglia, tra i miei amici, per farti votare e arrivare alla tua elezione e sono felice che tu sia Senatrice, e' la ciligina piu' bella che questa, pur vituperata risicata ma pur sempre vittoria potesse avere come ornamento. Anche perche non e' un ornamento, ma un fondamento. Non voglio fare torto agli altri Deputati e Senatori eletti, ma non so chi altro puo essere, al tempo stesso, memoria storica e motore propositivo quanto te, che hai vissuto in prima persona come pochi altri le ere politiche di questa nostra repubblica che, con tutti i suoi difetti piu' o meno congeniti, con tutti i problemi, rimane pur sempre una democrazia a tutt'oggi spesso molto piu' apparente che reale. Ed e' di questo che vorrei parlare. So che e' presto, che ci sono un sacco di cose da fare e da pensare, ma mi viene spontaneo buttare li due o tre cose che, visti i commenti e l'attualita' vale la pena di considerare da subito:
1) Ci andiamo subito in sicilia, a congratularci con chi ha segnato questo bel gol, e a dirgli che stavolta NON ANDRA COME A FALCONE E A BORSELLINO? Cominciamo subito a pensare a Vespri Sicliani 2, per prevenire i botti di una eventuale successione di un personaggino come quello che e' stato arrestato, e che mentre veniva arrestato pare abbia detto agli agenti "non sapete che guaio state combinando" ? La mia educazione e stata molto militare, e mi farebbe dire spontaneamente che vorrei, nel probabile caso che Rita Borsellino venga eletta vorrei un paio di compagnie del Tuscania come scorta, ma non so se l'ipotesi sia praticabile, ma non sarebbe male.
2) Questa e' stata la prima campagna elettorale visuta su internet da una grande massa di elettori, sia di sinistra che non; sarebbe molto bello e molto utile che questo patrimonio di dialogo e contatti non andasse disperso, che cercassimo di costruire una sorta di assemblea permanente per via telematica, in modo che le idee, che si sa , sono un po anarchiche per loro natura, non restassero chiuse nei crani di quelli e quelle a cui vengono , ma venissero scambiate, crescessero e si moltiplicassero, si puo fare molto se ci si crede, come ci hai appena dimostrato arrivando al Senato nonostante le censure e i mezzi a disposizione, sincere congratulazioni e auguri, da parte mia ti sottoporro' sul tuo blog tutte le idee che mi verranno, in questo modo mettendole a disposizione Tua e di tutti gli altri Partecipanti al medesimo, un caro saluto, Umberto

Congratulazioni, Franca!! Siamo tutti con te! E' stata una vittoria strappata coi denti, ma non voglio lasciare spazio al pessimismo. Da oggi c'è tanto da fare.

eLo

Solo poche parole per esprimere la mia personale soddisfazione per questa tua bellissima riuscita. Purtroppo, essendo abruzzese, non ho potuto votarti direttamente, ma sono commosso per questo grande risultato. In piena fiducia so che sarai un grande esempio e che non abbandonerai le battaglie in cui crediamo.
Un abbraccio forte ed un grandissimo in bocca al lupo!!

Congratulazione Franca!!!!!
E grazie per tutto quanto te e la tua meravigliosa famoglia fate per noi tutti!
Anita....da poco nonna.

Sono felice: abbiamo vinto le elezioni! Ti ho votata al senato, dalla Toscana, e, una volta tanto, sono certa a priori che non avrò da pentirmi del mio voto (e questo non mi è mai capitato). Hai la mia fiducia al 100%. Che bello!!!! :-)
Simona Niccolai

dopo che hanno segato Dario a Milano avevo quasi perso ogni speranza.
il tuo post sul sito di grillo mi ha risollevato.
dovresti ricevere una mia mail tramite Antonio Di Pietro. siamo degli amici di grillo di Milano e abbiamo tanta voglia e conoscenza per sostenerti nelle campagne di cui hai parlato.
permettici di aiutarti.
un abbraccio e buon lavoro. ne avrai bisogno, anche e soprattutto coi "compagni" che hai...
associazione io rispetto con Franca e Antonino

ma certo!!! ho bisogno di grandi aiuti. mi sembra di non sapere più niente... grazie di avermi votato... come ho scritto ad altri:" non lo dire a nessuno, ma sono piena di paura! Quello è un altro mondo, speriamo di farcela, nel senso anche, di essere all'altezza".
GRAZIE ANCORA!!! un abbraccio (scusa la fretta... ma siete in tantissimi a scrivermi) e baci e buona pasqua!
franca

Ciao Franca:
Mi chiamo Alessandro Barison, ho 26 anni e faccio l'insegnante di Reiki (un reiki lavato dalle contaminazioni di multi level marketing che ha acquisito transitando negli Stati Uniti). Poiché tutto ciò non mi basta per sbarcare il lunario, lavoricchio qua e là come aiuto pizzaiolo e quando gira proprio male m'infilo in un'agenzia interinale (ma solo in estremis perché si comportano come se fossero il magnaccio ed io la puttana). Cerco insomma di fare il downshifter, ed anche se non è facile io non mollo.
Da una decina di mesi, in seguito alla visione dello spettacolo di Beppe Grillo 2005, su dvd, mi sono lanciato nel mondo di Internet e dopo qualche sperimentazione di blogs ho aperto un sito all'indirizzo www.alessandrobarison.net dove cerco di dare il mio contributo a questa socetà.
Proprio sul sito di Beppe Grillo ho appreso della tua candidatura sotto l'effige de “italia dei valori” ed ho cliccato sul link che mi ha condotto qui.
La mia coscienza politica è fortemente influenzata dal fenomeno dello zapatismo, ed Internet, per noi occidentali che non abbiamo una foresta nella quale rifugiarci, si sta rivelando essere la nostra Selva Lacandona. E' infatti da questa foresta di bit che discutiamo, pianifichiamo e costruiamo la nostra liberazione nazionale oltre che individuale.Provo un immenso piacere nel fatto che, a soli 2 giorni di distanza dal momento in cui ho espresso il mio voto, io possa interagire con la persona nella quale ho riposto la mia fiducia. È con questo criterio che ho scelto le mie preferenze. Ho votato per quelle persone (o per quei partiti costituiti da quelle persone) che sono maggiormente vicine al concetto di “comandare obbedendo”.
La tua presenza apre spiragli di speranza e spero che per ogni persona che ti scrive, si apra speranza anche per te, poiché è da essa che possiamo trarre la forza per continuare a costruire un buon posto per noi stessi e per i posteri (e penso ai miei nipotini). Spiragli di speranza che mostrano al mondo che dietro al cielo plumbeo di complotti brutalità e violenza, c'è un sole raggiante che nessuna tirannide è riuscita ad oscurare, il sole dell' anima e dell'amore.
Con affetto.
Alessandro Barison

caro alessandro, la tua lettera m'ha riempito di pensieri. troppe sono le persone che vivono in grandi difficoltà in questo paese... grazie di avermi votato... non lo dire a nessuno, ma sono piena di paura! Quello è un altro mondo, speriamo di farcela, nel senso anche, di essere all'altezza.
GRAZIE!!! un abbraccio (scusa la fretta... ma siete in tantissimi a scrivermi) e baci e buona pasqua!
franca

Gentile Franca Rame,
Ho avuto la possibilità di acoltarla in alcune discussioni televisive e di leggere le proposte e i progetti da Lei sostenuti, per la prima volta (io ho 29 anni) mi sento di poter riconoscere quelle che sono le mie idee di società di politica e di ambiente nella Senatrice Frabca Rame, in altre parole mi sento rappresentato.
Auguri e speriamo bene che ci sia unità nel centro-sinistra.
Saluti
Carlo Brandonisio
www.lammazzacaffe.it

caro carlo, le alcuni discussioni televisive di cui parli, sono state solo due: 9 minuti e 20 secondi su rai 3, e una da funari che ancora ringrazio. poca roba, ma nonostante il silenzio sulla mia candidatura, la gente ha avuto fiducia in me. GRAZIE A TUTTI e a te in particolare!!! un abbraccio (scusa la fretta... ma siete in tantissimi a scrivermi) e baci e buona pasqua!
franca

Complimenti per la Sua elezione e un sentito ringraziamento per il Suo impegno.
Grazie per la Sua partecipazione attiva alla vita del nostro Paese,che ha bisogno più che mai di persone che vogliano fortemente aiutarlo a risollevarsi da un periodo buio.
Una giovane studentessa universitaria.
Elisa.

cara elisa, GRAZIE!!! un abbraccio (scusa la fretta... ma siete in tantissimi a scrivermi) e baci e buona pasqua!
franca

Ciao Franca,
complimenti per la vittoria conseguita.
Almeno il mio voto non è andato perduto,spero che manterrai ciò che hai promesso.
Sono arrivata a te grazie al blog di Beppe Grillo e ho aderito con piacere o diciamo..speranza.
C'è solo una cosa... mi dispiace per la spiacevole situazione che si è venuta a creare grazie a Berlusconi che non vuole accettare la sconfitta e si sta rendendo ridicolo e mette in dubbio l'operato dei suoi stessi collaboratori e questo fa pensare che non c'è proprio da fidarsi di lui.
Un abbraccio dalla sicilia.
Marica

cara marica, GRAZIE!!! da berlusconi ci si può aspettare di tutto... ho sentito il tg delle 13, pare che si sia vinto... speriamo non ci siano altri casini.
un abbraccio (scusa la fretta... ma siete in tantissimi a scrivermi) franca

Come è già successo per il compleanno di Dario, non voglio essere l’unica cretina che non ti fa le CONGRATULAZIONI!!!
Perciò: congratulazioni e un enorme grazie. Per aver scosso molti di noi dal torpore intellettuale in cui ci eravamo nascosti per non sentire più sterili propagande (veramente volevo scrivere puttanate...!), per averci reso partecipi di una vittoria, ma soprattutto di una battaglia, per averci rimesso in pace – almeno un po’! – con la politica.
Sei stata l’unica a chiamare “le cose” con il loro nome, a denunciare le pecche degli intoccabili con una chiarezza e una semplicità disarmante che non ha lasciato spazio a nessun tipo di replica e a non farti trascinare nel vortice della banalità in cui, invece, hanno allegramente sguazzato quasi tutti i candidati, chi più chi meno ...
Sei riuscita a sopportare e a eludere il peso della cattiva comunicazione e della contro-informazione che ha travolto gli elettori e influito sulle loro scelte. (Non troppo...per fortuna).
Sei passata indenne attraverso le tonnellate di letame che da destra continuano ancora a tentare di spargere sbraitando sui “brogli elettorali” e ci hai aiutato a capire che l’unico grande IM-broglio elettorale è stato quello mediatico che ha prodotto più di 20 provvedimenti sanzionatori da parte dell’Autorità di garanzia delle telecomunicazioni. Provvedimenti di cui il novello Nostradamus dell’ICI dovrà rendere conto, ma tanto, ormai ha fatto quel che ha voluto.
Questa volta non gli è servito: né a lui né ai suoi accoliti.
E noi ci fidiamo di te, perché tutto questo non venga dimenticato e perché sappiamo che sarai la voce di tante e tanti di noi. Tutti quei “noi” che hanno fatto parte della tua vita anche se non ci conosci, noi che lavoriamo, noi che siamo disoccupati, che andiamo a fare la spesa, che andiamo a teatro, che cerchiamo i discount (che adesso si chiamano outlet) perché a fine mese è dura arrivare, noi che ci tocca fare l’amore e magari in quel momento lì proprio non ci va e intanto pensiamo... “Oh madonna! Ma l’ho spenta la lavatrice?”, noi che dai fascisti abbiamo preso le botte da giovani, ma le abbiamo anche date, e adesso che abbiamo i capelli bianchi non smettiamo di sperare che le cose cambino ... apriamo l’armadio ... guardiamo il vecchio eskimo e ci diciamo...”che pirla! non l’ho ancora buttato via!”..., noi che andiamo all’università e non sappiamo che cavolo ci andiamo a fare perché, bene che vada, ci si ritrova con un contratto di 23 giorni o giù di lì, noi che siamo stati in galera e adesso che siamo fuori non riusciamo a uscire dalla galera che è dentro di noi, noi che abbiamo provato l’umiliazione e la tragedia della violenza e ci è rimasto in fondo alla gola un dolore claustrofobico, che non ci lascerà mai.
Sarà dura, lo so, ma noi saremo tutti lì con te.
Il 28 aprile Rita Levi Montalcini aprirà la prima seduta del Senato e per te comincia una nuova pagina. Sei fortunata, ma siamo più fortunati noi che abbiamo fatto il tifo per te!
Mi chiedevo che fine avrebbe fatto questo blog, adesso che è tutto finito. Poi, invece, a pensarci bene... mi sono resa conto che tutto comincia e ricomincia. Adesso.
Non me lo scorderò mai questo aprile rosso.
Il mio aprile con Franca Rame.

cara Franca,
sono felice, felicissima per la tua vittoria! ero sicura che ce l'avresti fatta. Sei coraggiosa, come sempre. perché scegliere di buttarsi in politica in questo momento è una scelta coraggiosa. era da tanto che non sentivo viva in me la passione politica, ora è tornata. dobbiamo ricostruire un paese ridotto a macerie, morali e sociali. chissà, forse è un bene aver avuto berlusconi al governo, grazie a lui ci siamo risvegliati dal torpore, probabilmente si stava troppo bene prima. il grande Montanelli l'aveva detto, che ci avrebbe fatto bene.
comunque bando alle ciance, ti faccio tantissimi auguri per la tua nuova missione, sei sempre grande.
un abbraccio e buona pasqua! :)))

Gentilissima Sig.ra Franca, le auguro, forza, salute e ogni bene possibile per andare avanti nelle sue battaglie. Sono felice che anche il mio voto abbia contribuito a farla arrivare al senato. Le faccio anche tanti auguri per la sua bisnipotina, a lei e suo marito. Forza e coraggio, io sono con lei. Rossana

"[...] appare evidente che il Centrodestra vuole forzare la democrazia e non vuole riconoscere la regolarità del risultato elettorale. Se insistono su questa linea il 25 aprile, già festa della Liberazione, dovrà essere l'occasione di una grande mobilitazione democratica e popolare per chiedere il rispetto delle volontà popolare e per cacciare dal governo chi continua ad alimentare confusione e tentennamenti sul riconoscimento del risultato delle elezioni del 9 e 10 aprile". Lo afferma il Verde Paolo Cento.

io accetto il suo invito, e voi?

Franca, sei tutti noi!

Ciao Lele,
sono d'accordo che sia importante la nostra partecipazione al 25 aprile per rivendicare la democrazia attuale oltre che per fare memoria storica, per non dimenticare che in passato le forze di centro sinistra , i partigiani , i cattolici, le donne, "tutti noi" abbiamo combattuto per la libertà dall'oscurantismo fascista, dall'oppressione dittatoriale e ricorderemo il filo rosso della storia che lega i movimenti del 1968 alle battaglie partigiane, fino ad arrivare ai movimenti contro il governo Berlusconi. Il filo rosso della storia prosegue e si dipana sempre più agevolmente ogni qualvolta si attenta alla libertà sociale, alla dignità del popolo, al bisogno di affermazione dei diritti delle donne, dei più umili, dei diseredati, degli emarginati o semplicemente di uomini e donne che vogliono vivere in condizioni decorose e non di precarietà in un'autentica democrazia

un abbraccio
laura

finalmente una DONNA come Franca Rame al Senato!!
abitando nelle Marche non ho potuto votarLa ma sono felicissima di sapere che qualcuno l'ha fatto al posto mio!!

quindi grazie a Franca Rame che si è candidata e a coloro che l'hanno votata
antonella antoerik

N.B. avendo quasi 43 anni (ricordo Franca Rame e Suo marito in TV quando era in bianco e nero) e vedendo la possibilità di curiosare in quello che viene definito "il più grande database del mondo" mi sono fiondata ad aprirlo.... dopo l'ascolto della sigla "ma che aspettate a batterci le mani? a metter le bandiere sul balcone?...." si è aperta la pagina iniziale ma cliccando sull'archivio compare una nuova pagina con su scritto "HTTP/1.1 New Session Failed": accidenti! e io che già mi immaginavo immersa nella lettura....
si può fare qualcosa per poter vedere di nuovo questo Vostro archivio? GRAZIE!

Buona pasqua a tutti.
Strana giornata oggi, sembra che tutti si siano distesi sulla poltrona a tirare il fiato dopo un periodo di megamaratona intitolata "beati gli ultimi se i primi "i gà creansa"'.

Oggi è resuscitato il signore..ma chi gliel'ha fatto fare?!
Sarà venuto a controllare Mastella (non serve l'onniscenza per sapere che 'sto ometto combinerà qualche scherzetto al governo prossimo venturo prima o poi..).
Oggi è resuscitato il signore e Berlusconi è incazzato perchè, pensando di esser riconfermato, si era preparato una frase di benvenuto in sanscrito.
Oggi è resuscitato il signore e non sarà "l'unto dal signore" ad accoglierlo, ma "l'unto di mortadella".
Oggi è resuscitato il signore ma l'hanno messo subito in un CPT perchè risultava senza documenti e dal forte accento palestinese.
Oggi è resuscitato il signore e mi viene in mente solo una delle poesie del mio amico, che un giorno si leggeranno son certo a scuola:

Pastrociarse insieme
Sporcarse e
Mis-ciarse
E impantanarse
Sbrissiar ogni tanto
Come savon
De sora l’onto de pele
Grassa
Come polastro in tocio
Io mangio le vite più paffute
Rotonde, con le mani,
maleducato, senza forchetta
e coltello
e…poi non ingrasso mai
sono magro, molto
mangio solo quello
che mi piace
(di Piero Simon Ostan)

www.orchestrazione.it

MINISTERO ECONOMIA: Tommaso Padoa Schioppa

MINISTERO INTERNO: Francesco Rutelli

MINISTERO AFFARI ESTERI: Renato Ruggero

MINISTERO DIFESA: Emma Bonino

MINISTERO GIUSTIZIA: Francesco Galgano

MINISTERO AFFARI SOCIALI E LAVORO: Livia Turco

MINISTERO ATTIVITA' PRODUTTIVE (commercio, industriale, artigianato, agricoltura): Francesca Biffi

MINISTERO AMBIENTE: Franca Rame

MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITA' RICERCA: Angelo Provasoli

MINISTERO SALUTE E RICERCA: Beppe Grillo

MINISTERO INFRASTRUTTURE TRASPORTI: Tana de Zulueta

MINISTERO COMUNICAZIONI: Sabina Guzzanti

MINISTERO BENI CULTURALI: Giovanna Melandri

MINISTERO PARI OPPORTUNITA': Federica Rossi

VICE PRESID. CONSIGLIO: Antonio DiPietro

PRESID. CAMERA DEPUTATI: Rosy Bindi

PRESID. SENATO: Rita Levi Montalcini

Cara Senatrice Franca Rame,
sono un Suo elettore. Le scrivo per ricordarLe un certo conticino che io, Lei e tutti i nemici della violenza contro le donne abbiamo in sospeso con un gruppo organizzato ed istituzionalizzato di bruti che si è distinto nel 1994 per la bestialità di cui ha saputo dar prova. Nel corso dell'operazione Restore Hope in Somalia, alcuni militari italiani della Brigata Folgore, normalmente di stanza a Livorno, si sono ripetutamente resi protagonisti di azioni di stupro e violenza a danni di giovani donne somale, qualcuna minorenne, che avrebbero invece dovuto proteggere dalla barbarie. Tali crimini furono dapprima coperti da diversi ufficiali dell'Esercito Italiano e poi, dopo che una serie di fotografie che li documentava apparve sui giornali, vennero sostanzialmente legittimati da sentenze della magistratura militare che avevano del grottesco.
Bertinotti parlò allora di sciogliere la Brigata, ma poi non se ne fece più nulla.
Ora che Lei è senatrice forse può fare qualcosa perchè le nostre istituzioni non siano complici di squadroni di bruti. Non basterà questo a far sparire il maschilismo e la violenza, ma almeno costituirà un precedente contro l'impunità totale di cui credono di godonere i militari.
La prego di pensarci, prima che il nostro paese si ritrovi sulla via della barbarie.
Con stima,
Grattacap

ABORTO TERAUPETICO

L’Italia è governata da tempo da una oligarchia (un po’ criminale?) purtroppo trasversale ed intersecata a svariati livelli con massoneria ed Opus Dei, la dialettica ufficiale tra gli schieramenti politici assomiglia sempre di più ad un incontro di wrestling e di autenticamente bipartisan c’è solo la quotidiana spartizione di tangenti e privilegi con i conseguenti molteplici ricatti incrociati.

In questa imprescindibile cornice la risicata maggioranza (parte integrante di quanto sopra descritto) che dovrebbe sostenere il prossimo governo Prodi non ha né i numeri (al Senato) né i requisiti etici e di indipendenza da condizionamenti essenziali per assicurare una politica non velleitaria ma effettivamente all’altezza delle impellenti necessità del Paese e che dovrà necessariamente affrontare con urgente efficacia tematiche quali: la riforma elettorale; la lotta alla corruzione, fenomeno mai menzionato in tutta la campagna elettorale nonostante che l’Italia sia al 40° porto nella classifica mondiale della trasparenza con un relativo danno annuale nell’ordine di 70 miliardi di euro e con gravissima influenza sulla mancata competitività (47° posto); la lotta alla criminalità organizzata con relativa confisca efficace dei beni delle mafie stimabili in 1.000 miliardi di euro (fonti Confcommercio, Economy, Procura antimafia); l’eliminazione di svariati conflitti di interesse; assicurare alla Rai l’indipendenza dai partiti ; la cancellazione delle leggi ad personam; una riforma fiscale e previdenziale improntata a maggiore equità; la riforma sanitaria, una nuova legge per gli appalti pubblici e tanti altri che, dovendo colpire gli interessi di parti coinvolte nel giro di collusioni e ricatti, non potranno essere di fatto adottati.

Non occorre la sfera di cristallo per prevedere questo scenario, bastano un minimo di capacità di analisi e la conoscenza di quanto è accaduto nella precedente esperienza di governo dell’Ulivo specialmente alla luce di quanto descritto ne Il topino intrappolato (Elio Veltri, Ed. Riuniti), con l’aggravante che negli ultimi cinque anni di governo di centro destra si sono aggiunte altre porcherie bipartisan e quindi altri ricatti.

Gran parte degli elettori hanno avuto modo di constatarlo ed hanno votato, turandosi il naso per l’ennesima volta, coloro che l’oscena legge elettorale ha permesso alle segreterie dei partiti di imporre tra uno specchietto per le allodole e l’altro, ma i voti raccolti da questi partiti di CS in questa anomala e frustrante situazione non devono e non possono essere scambiati per consenso bensì come l’unico modo per liberare il Paese e l’Europa dall’incubo Berlusconi (copyright D’Alema & Bertinotti).

Per il bene del Paese e per senso di responsabilità e pragmatismo occorrerebbero l’approvazione immediata di una legge elettorale e nuove elezioni entro sei mesi, auspicando nel frattempo la nascita di un nuovo soggetto politico di ispirazione liberalsocialista o social democratico, “il partito, o movimento, che non c’è” formato da persone provenienti prevalentemente dalla società civile che si mettano subito a lavorare a dei tavoli tematici per un programma per la politica internazionale, nazionale e locale.

La nascita di un nuovo soggetto politico di centro sinistra non ingannevole come gli attuali e libero da condizionamenti sarebbe di stimolo affinché possa avvenire altrettanto nel centro destra, con immenso beneficio alla qualità della politica in generale e quindi per il Paese tutto.