Cgil Villaggio Mosè: "Il ricordo di Franca Rame"

dario fo e franca rame"Bella, sì, era bellissima, di una bellezza femminile sensuale e prorompente che nessuna altra grande attrice aveva saputo contenere altrettanto nel talento artistico e nella dedizione generosa per gli altri, facendone una donna speciale".
 
Ho conosciuto Franca Rame, in un momento particolare della mia vita. Un momento nel quale ti ritrovi senza pane, affamato di giustizia , dove tutto sembra perso, dove la disperazione ti può trasformare l'anima. Un momento dove tutto ciò che pensi, può ricaderti addosso senza pietà, un momento, dove il Mondo ti fa un po' "schifo".
 
leggi l'articolo completo su romatoday.it
Anno: